BMW preme sull’acceleratore dei conti

(Teleborsa) – BMW archivia il terzo trimestre dell’anno con conti in salita grazie all’aumento delle vendite di auto.

Nel periodo, il gruppo tedesco ha venduto oltre 583mila vetture (+7,1%) portando i ricavi complessivi a 23,36 miliardi di euro in salita dai 22,34 miliardi dello stesso trimestre 2015.

In accelerazione anche l’utile netto che arriva a 1,82 miliardi rispetto agli 1,52 mld del terzo trimestre dello scorso anno.

Nei primi nove mesi di quest’anno l’utile netto è stato pari a 5,41 miliardi dai 4,84 mld dei primi nove mesi 2015.

I conti non bastano a spingere il titolo che a Francoforte cede l’,176%.

BMW preme sull’acceleratore dei conti