Bitcoin vola sulle ali di Libra

(Teleborsa) – Nuova impennata del Bitcoin, la più nota delle criptovalute che nella giornata di ieri, 26 giugno, ha toccato i 12.625 dollari, avvicinandosi alla soglia dei 13mila, facendo segnare un incremento del 13% rispetto al giorno precedente.

Con grande probabilità la volata del bitcoin, che ha toccato il massimo mai raggiunto da gennaio 2018, è legata anche all’interesse suscitato dall’intenzione di Facebook di lanciare nel 2020 Libra, una nuova moneta virtuale, per quanto ben diversa dalle criptovalute più famose come, appunto, il Bitcoin.

L’annuncio del social network di Mark Zuckerberg, infatti, sembrerebbe aver generato riflessi in tutto il mondo delle monete digitali, ridando fiducia agli investitori delle criptovalute.

“La forte ripresa del prezzo del Bitcoin è dovuta principalmente al rinnovato interesse mainstream per le criptovalute e la tecnologia che le sostiene”, ha affermato Naeem Aslam, analista del gruppo commerciale ThinkMarkets, riferendosi appunto a “progetti come Libra di Facebook”.

E, proprio in queste ore, Libra è sotto esame: a pochi giorni dall’avvertimento della Bank of England, altri tre importanti regolatori finanziari si sono uniti al coro promettendo un’analisi attenta: Fed, Financial Stability Board (FSB) e Financial Conduct Authority britannica.

Bitcoin vola sulle ali di Libra