Bitcoin in rally, supera quota 44 mila dollari dopo operazione Tesla

(Teleborsa) – Il bitcoin è in rally e ha superato per la prima volta quota 44 mila dollari. Il grande rialzo – era scambiato a 39.200 alle 13.30 – è stato causato dall’annuncio di Tesla di aver comprato bitcoin per 1,5 miliardi di dollari e di prevedere di iniziare ad accettare la criptovaluta come forma di pagamento per i propri prodotti nel prossimo futuro.

Il bitcoin ha raggiunto quota 44.752 alle 14:26, secondo Coindesk, prima di ripiegare leggermente. Il valore della più popolare delle criptovalute è cresciuto di oltre il 13% nelle ultime 24 ore. Il bitcoin aveva raggiunto quota 40 mila dollari ad inizio gennaio, salvo poi perdere circa il 25% del proprio valore in due settimane.

L’operazione di Tesla sul bitcoin “avrà un effetto a catena su tutte le società del mondo“, ha scritto in una nota Dan Ives, analista di Wedbush. Si tratta di una “potenziale mossa rivoluzionaria per l’utilizzo di bitcoin da una prospettiva transazionale”.

Il bitcoin è stato creato nel 2009 da un anonimo inventore, noto con lo pseudonimo di Satoshi Nakamoto, che ha incorporato un limite di 21 milioni di monete nel codice bitcoin originale. Ciò significa che solo 21 milioni di bitcoin potranno mai esistere e attualmente ne circolano circa il 90% del totale. Nakamoto ha progettato le monete in modo che siano più difficili da ottenere man mano che la rete si avvicina al limite e alcuni esperti hanno stimato ci vorranno 120 anni per generare il restante 10% di bitcoin.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Bitcoin in rally, supera quota 44 mila dollari dopo operazione Tesla