Bitcoin in forte recupero nonostante l’allarme di Draghi

(Teleborsa) – Le parole di Mario Draghi e lo stop di Lloyds non sembrano più impensierire il Bitcoin, che stamettendo a segno un maxi rimbalzo a conferma dell’elevata volatilità che contraddistingue questo tipo di monete elettroniche.

Sulla piattaforma Coindesk il Bitcoin, cheieri era sceso sotto la soglia psicologica dei 6.000 dollari, ha riconquistato quota 7.000 dollari viaggiando ora a 7.745 dollari.

Più guardinghe le altre criptomonete. Ethereum che nella nottata era arrivato a guadagnare il 23% risalendo fino a 742 dollari, ha rallentato il passo e ora sosta a 771 dollari con un calo del 3%. Stessa sorte per il Litecoin, che al momento lascia sul parterre lo 0,79% a 142,7 dollari, e per il Ripple -4,84% a 0,74 dollari.  

Bitcoin in forte recupero nonostante l’allarme di Draghi
Bitcoin in forte recupero nonostante l’allarme di Draghi