Bitcoin all’asta in Australia, valgono 13 milioni di dollari

(Teleborsa) – L’Australia ha messo in vendita circa 13 milioni di dollari, in Bitcoin, confiscati dalle autorità australiane. Si tratta di 25 mila pezzi (24.518) sequestrati a un trafficante di droga, arrestato nel 2014. L’importo della valuta virtuale, sarà suddiviso in 11 lotti da 2 mila monete e un lotto da 2.518. 

L’operazione, annunciata dalla casa di aste Ernst & Young, si svolgerà il 20 giugno e avviene mentre il valore dei Bitcoin ha registrato forti apprezzamenti negli ultimi mesi.

L’asta di giugno segue quella condotta dalla Marshals Service degli Stati Uniti, lo scorso anno, che metteva in vendita i Bitcoin confiscati a Ross Ulbricht, arrestato nel 2013, per riciclaggio di denaro sporco. L’uomo si sarebbe servito dei Bitcoin per creare un impero a partire dalla vendita di droga.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Bitcoin all’asta in Australia, valgono 13 milioni di dollar...