Biesse, accordo preventivo sul patent box

(Teleborsa) – Biesse ha siglato un accordo preventivo con l’Agenzia delle Entrate Italiana per l’accesso all’agevolazione fiscale del Patent Box, riguardante per il momento la sola società HSD (divisione meccatronica).

Il beneficio fiscale complessivo ottenuto per il triennio 2015-2017, stimato in 4 milioni di euro, sarà contabilizzato nel bilancio dell’esercizio in corso in riduzione delle imposte di conto economico con un impatto pari a circa il 4-5% sul tax rate consolidato, spiega la società in una nota.

Introdotto dal Governo Italiano già dal 2015, il Patent Box è un regime fiscale opzionale che consente l’esclusione dalla base imponibile tassabile una quota di reddito derivante dall’utilizzo diretto ed indiretto di proprietà intangibili.

“In attesa di avere analoga agevolazione anche per la capogruppo Biesse, nello specifico caso di HSD l’elemento intangibile posto in particolare evidenza è stato il know how fortemente caratterizzante la società pesarese interamente controllata da Biesse”, conclude il comunicato.

Biesse, accordo preventivo sul patent box
Biesse, accordo preventivo sul patent box