Biden in Europa: “Se Mosca usa armi chimiche la Nato risponderà”

(Teleborsa) – Se Mosca attaccherà con le armi chimiche, l’Occidente e la Nato risponderanno. Lo ha affermato il presidente americano Joe Biden a Bruxelles, nel giorno in cui si sono tenuti il vertice Nato ed il Consiglio europeo, per discutere della strategia da tenere nei confronti della Russia e dei temi della difesa.

“Putin non pensava che avremmo avuto tale coesione tra alleati, la Nato è più unita che mai“, aveva affermato oggi il segretario generale della Nato Jens Stoltenberg, al termine del vertice, spiegando “gli alleati oggi hanno deciso di fornire più assistenza all’Ucraina, anche dal punto di vista militare.

Al vertice aveva partecipato anche il Presidente ucraino Zelesky, che aveva chiesto “aiuti militari senza restrizioni”, definendo “reale” la minaccia dell’uso su vasta scala da parte della Russia di armi chimiche sul territorio dell’Ucraina.

“L’Alleanza Atlantica fornirà a Kiev armi anti carro, difese anti missile e droni, oltre ad aiuti finanziari e umanitari“, ha confermato Stoltenberg, lanciando un avvertimento a Pechino a non dare supporto militare a Mosca.

Il G7 dal canto suo si dice pronto ad adottare nuove sanzioni e a monitorare chge le precedenti non siano aggirate con la vendita di oro da parte della banca centrale russa.”