Best Buy alza la guidance 2021 dopo trimestrale migliore delle attese

(Teleborsa) – Best Buy, il più grande rivenditore al dettaglio di elettronica di consumo negli Stati Uniti, ha registrato vendite comparabili in aumento del 37,2% nel trimestre all’1 maggio 2021, rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. L’utile operativo non-GAAP è stato pari al 6,4% dei ricavi, contro il 2,9% del trimestre al 2 maggio 2020, mentre l’EPS diluito non-GAAP è aumentato del 233% a 2,23 dollari (gli analisti si aspettavano 1,39 dollari).

“La domanda dei clienti per prodotti e servizi tecnologici durante il trimestre è stata straordinariamente elevata – ha affermato Corie Barry, CEO di Best Buy – Questa richiesta è guidata dalla continua attenzione alla casa, che comprende molti aspetti della nostra vita, tra cui lavoro, apprendimento, cucina, intrattenimento, ristrutturazione e rimodellamento. La domanda è stata sostenuta anche dai programmi di stimolo del governo e dal forte contesto abitativo”.

“L’anno è chiaramente iniziato molto meglio di quanto ci aspettassimo inizialmente – ha invece detto il CFO Matt Bilunas – Lo slancio delle vendite continua nel secondo trimestre e stiamo aumentando le nostre previsioni di crescita annuale delle vendite comparabili”. Ora Best Buy prevede che le vendite comparabili del secondo trimestre aumenteranno del 17%, rispetto alla stima media degli analisti di un aumento del 5,8% (dati Refinitiv). La società ha inoltre affermato di aspettarsi che le vendite comparabili per l’intero anno aumenteranno dal 3% al 6%, rispetto a un intervallo di previsione precedente tra -2% e +1%.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Best Buy alza la guidance 2021 dopo trimestrale migliore delle attese