Berlusconi all’asta per beneficenza. In palio un pranzo con lui

Silvio Berlusconi ha deciso di mettersi all'asta sul sito CharityStars, per raccogliere fondi da donare in beneficenza alla Croce Rossa

Silvio Berlusconi finisce all’asta sul web e si offre per un pranzo con lo scopo di fare beneficenza. Il leader politico si è prestato all’iniziativa del portale CharityStars, che da sempre mette all’asta le star e i loro cimeli, per raccogliere fondi a favore di campagne importanti. L’annuncio è arrivato dallo stesso Silvio Berlusconi, che su Facebook ha scritto: “Cari amici, ho deciso di prestarmi a questa asta di beneficenza a sostegno delle popolazioni terremotate dell’Abruzzo. Penso – ha proseguito il Cavaliere – che ognuno di noi debba fare tutto quanto è nelle proprie possibilità per aiutare i nostri concittadini in difficoltà, e a volte si può essere utili anche con un gesto semplice. Sarò davvero felice di conoscere e di pranzare con un benefattore generoso e sensibile come il vincitore di questa gara, che spero verrà aggiudicata ad un prezzo molto alto dato che i fondi raccolti saranno devoluti alla Croce Rossa!”.

I soldi raccolti grazie all’asta saranno devoluti alla Croce Rossa Italiana per fronteggiare l’emergenza terremoto in Abruzzo. Il pranzo sarà a Milano e chi si aggiudicherà la vittoria potrà pranzare con Berlusconi a Milano, portandosi dietro al massimo altri due ospiti. L’offerta base è di diecimila euro, ma in poche ore le richieste sono state così tante che l’asta è arrivata a quota 17mila euro.

“Considerato un genio della comunicazione e della politica italiana – spiegano nel sito CharityStars, nella presentazione di Silvio Berlusconi – rimane un pilastro della vita sociale e imprenditoriale del nostro paese”. Il vincitore avrà sei mesi per riscuotere la sua vittoria e dovrà recarsi a Milano per incontrare Berlusconi, facendosi carico anche delle spese di viaggio.

Non è la prima volta che Silvio Berlusconi sceglie di mettersi all’asta per beneficenza. Nell’aprile 2016 il leader politico aveva deciso di offrire ai benefattori online una maglia del Milan autografata da lui e con il suo nome, per raccogliere fondi a favore di un’altra iniziativa di beneficenza.

 

Berlusconi all’asta per beneficenza. In palio un pranzo con&nbsp...