Berlino al fianco di Parigi per rafforzare l’UE

(Teleborsa) – La Germania farà quello che può per aiutare il Presidente eletto francese Emmanuel Macron a rafforzare l’Europa e l’Unione monetaria europea. Lo ha dichiarato il Ministro delle finanze tedesco, Wolfgang Schaeuble, in una conferenza stampa a Berlino durante la presentazione del progetto di bilancio per il 2018 e piani a medio termine per la spesa statale fino al 2021. 

Schaeuble ha tuttavia avvertito che alcune delle proposte del nuovo inquilino dell’Eliseo, anche per un ministro europeo delle finanze, richiederebbero cambiamenti nei trattati dell’UE che attualmente non ritiene realistici. 

Il Ministro che ha concesso un’intervista al quotidiano italiano La Repubblica ha detto di essere convinto che l’ex banchiere francese crede in un’Europa forte, ma che ha bisogno di rafforzare gli investimenti e la competitività. “Ora si tratta di migliorare, intanto, nei Paesi dove mancano le riforme strutturali e la competitività. Bisogna creare le condizioni per investire. Ci stiamo lavorando: siamo disponibili a piani di cooperazione franco-tedeschi – ma anche con altri paesi. Le condizioni, però, vanno create nei singoli Paesi”.

Alla domanda “se fosse stato un errore riconoscere molta flessibilità all’Italia” Schaeuble ha risposto “no”, aggiungendo che “non ha mai criticato la Commissione UE per questo”.

Berlino al fianco di Parigi per rafforzare l’UE
Berlino al fianco di Parigi per rafforzare l’UE