Beppe Sala: ATM deve crescere sotto il controllo del Comune di Milano. Niente svendita a FS

(Teleborsa) – “Prima ancora di evocare strane alleanze, c’è da capire che tipo di affidamento si potrebbe fare ad Atm (l’azienda di trasporto pubblico di Milano, n.d.r.). La nostra volontà è chiara: Atm deve crescere sotto il controllo del Comune. Ma c’è bisogno di una verifica su questioni che in larga parte non sono nemmeno nelle nostre mani come il decreto Madia”. Con queste parole il sindaco di Milano, Beppe Sala, in un’intervista a “La Repubblica”, replica alle critiche di chi lo accusa di voler svendere l’azienda di trasporti milanese Atm alle Fs.

“C’è una differenza enorme tra quello che sta accadendo realmente e i toni che sono stati usati. Su Atm ci sono state molte strumentalizzazioni anche da parte di chi instilla paure eccessive tra i lavoratori. Ho visto volantini in cui mi si accusa di mettere a rischio 2 mila posti di lavoro. Al contrario, l’azienda in questi anni ha assunto e continuerà a crescere nei prossimi”, osserva Sala.

Il sindaco aggiunge di non condividere lo sciopero deciso per mercoledì 5 aprile dai sindacati preoccupati per il futuro dell’azienda. “Quattro ore di stop durante la settimana del design, la più importante per la nostra immagine e la nostra economia – sottolinea Beppe Sala – ma ho suggerito alla prefetta Luciana Lamorgese di non precettare e chiedo ai sindacati un atto di buona volontà: partecipino con noi al momento straordinario di Milano, che vuole vivere sempre più di eventi”.

Beppe Sala: ATM deve crescere sotto il controllo del Comune di Milano....