Beni Stabili, Exane alza il target price

(Teleborsa) – Si muove in avanti Beni Stabili, con un +0,33% dopo che gli analisti di Exane hanno alzato il prezzo obiettivo portandolo a 0,77 euro. Confermato il giudizio a “neutral”. Matrimonio francese per la società con Foncière des Régions, azionista di maggioranza al 52,4%, che ha presentato una proposta di fusione a Beni Stabili.

Su base settimanale, il trend del titolo è più solido rispetto a quello del FTSE Italia All-Share. Al momento, quindi, l’appeal degli investitori è rivolto con più decisione alla società immobiliare rispetto all’indice di riferimento.

Lo status tecnico di breve periodo di Beni Stabili mette in risalto un ampliamento della performance positiva della curva con prima area di resistenza individuata a quota 0,767 Euro. Rischio di eventuale correzione fino al target 0,7505. Le attese sono per un aumento della trendline rialzista verso l’area di resistenza 0,7835.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Beni Stabili, Exane alza il target price