Bei: 68 mln di euro per nuovi treni a ferrovia Circumvesuviana

(Teleborsa) – La Banca Europea per gli Investimenti (BEI) ha concesso un prestito di 68 mln di euro all’Ente Autonomo Volturno (l’holding regionale dei trasporti) che si aggiungeranno ai 180 milioni già stanziati dalla Regione Campania per l‘acquisto di 40 nuovi treni elettrici da destinare alla ferrovia Circumvesuviana.

La firma dell’accordo è avvenuta oggi alla presenza del presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, del presidente dell’EAV, Umberto De Gregorio e del vicepresidente della BEI, Dario Scannapieco a Palazzo Santa Lucia, a Napoli.

EAV avrà così a disposizione un totale di 248 milioni di euro per sostituire 40 treni che hanno raggiunto la fine della loro vita utile. I nuovi treni saranno schierati sulle sei linee della Circumvesuviana che servono una delle aree più densamente popolate d’Europa, con 47 comuni e circa 2,5 milioni di abitanti. La linea più trafficata è la linea Napoli-Sorrento che, oltre ad essere una linea pendolare, serve anche un gran numero di destinazioni turistiche e siti del patrimonio culturale come Ercolano e Pompei.

“Nell’area metropolitana di Napoli, le linee ferroviarie della Circumvesuviana sono strategicamente importanti per pendolari e turisti. Sono quindi orgoglioso che la BEI stia sostenendo questo progetto in vista del suo impatto sociale e poiché il passaggio a nuovi treni elettrici avrà un impatto considerevole sulla riduzione dell’inquinamento, contribuendo così al raggiungimento degli obiettivi ambiziosi ma raggiungibili stabiliti dall’Unione europea e dal BEI”, ha dichiarato il vicepresidente della BEI Dario Scannapieco.

“Questo prestito di 68 milioni di euro per l’acquisto di 40 nuovi treni per la rete della Circumvesuviana aiuterà a soddisfare le esigenze quotidiane della popolazione di Napoli e promuoverà la vita culturale e lo sviluppo economico della regione di Napoli“, ha aggiunto in una nota il Commissario europeo per l’Economia Paolo Gentiloni. “L’Unione europea sostiene le sue regioni e attraverso il piano Juncker continua a offrire benefici tangibili ai suoi cittadini”, ha concluso

“Siamo orgogliosi che la nostra azienda, dopo una storica operazione di risanamento finanziario, sia anche la prima società di trasporto pubblico del Mezzogiorno che perfeziona un’intesa con la BEI nell’ambito del Piano Junker“, ha commentato il governatore campano De Luca.

“Ciò consentirà di proseguire di slancio nell’acquisto di ulteriori mezzi, già avviato con i fondi regionali, con l’obiettivo di garantire sempre più un servizio migliore e moderno ai nostri concittadini”, concluso De Luca.

L’Ente Autonomo Volturno ha sottoscritto un Accordo Quadro per la fornitura di 40 treni con Hitachi Rail: sotto il profilo occupazionale, durante la fase di costruzione saranno generati 1.347 posti di lavoro, mentre 46 saranno i nuovi posti permanenti in fase di gestione.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Bei: 68 mln di euro per nuovi treni a ferrovia Circumvesuviana