Beghelli rivede previsioni per esercizio 2018

(Teleborsa) – Beghelli non può confermare le previsioni in termini di ricavi e Ebitda contenute nel Budget. Questo, spiega la società, “sulla base delle più recenti valutazioni sui dati consolidati al 30 settembre 2018” e “prendendo atto di un prolungamento delle tempistiche di realizzazione delle linee di azione riportate nel budget”.

In particolare, il ritardo nei tempi di realizzazione delle suddette azioni potrebbe condurre al mancato rispetto di uno dei parametri finanziari (posizione finanziaria netta/Ebitda) previsto da alcuni dei contratti di finanziamento in essere. A quest’ultimo riguardo Beghelli precisa che “gli Amministratori hanno in corso, fra le altre, azioni di miglioramento ed efficientamento delle strutture, da conseguire prevalentemente attraverso operazioni di carattere straordinario volte a migliorare la posizione finanziaria netta ed a riequilibrare il suddetto parametro finanziario”.

La società fa sapere inoltre che i debiti scaduti al 30 settembre 2018 ammontano a 9,2 milioni di euro (di cui 5,5 milioni rientrati nella normale prassi operativa) e che “alla data odierna, sia con riferimento alla Capogruppo sia con riferimento al Gruppo, non esistono iniziative di carattere legale da parte dei creditori, né si registrano situazioni di carenza degli approvvigionamenti e delle forniture“.

Beghelli rivede previsioni per esercizio 2018