Bechtle depressa dopo bocciatura Berenberg

(Teleborsa) – Sotto pressione a Francoforte il titolo Bechtle, che perde terreno, mostrando una discesa del 2,16% dopo la bocciatura di Berenberg. Gli analisti della banca d’affari hanno tagliato la raccomandazione a hold da buy, portando il prezzo obiettivo a 83 da 96 euro.

Il mercato IT tedesco probabilmente dovrà accettare una crescita più bassa nell’anno in corso a causa del rallentamento economico, ha scritto l’analista Gustav Froberg. A lungo termine, tuttavia, le tendenze di crescita della digitalizzazione, della sicurezza informatica e del software cloud sono intatte.

L’andamento di Bechtle nella settimana, rispetto al TecDAX, rileva una minore forza relativa del titolo, che potrebbe diventare preda dei venditori pronti ad approfittare di potenziali debolezze.

Il quadro tecnico di breve periodo di Bechtle mostra un’accelerazione al rialzo della curva con target individuato a 85,52 Euro. Rischio di discesa fino a 81,42 che non pregiudicherà la buona salute del trend corrente ma che rappresenta una correzione temporanea. Le attese sono per un’estensione della trendline rialzista verso quota 89,62.

Le indicazioni sono da considerarsi meri strumenti di informazione, e non intendono in alcun modo costituire consulenza finanziaria, sollecitazione al pubblico risparmio o promuovere alcuna forma di investimento.

(A cura dell’Ufficio Studi Teleborsa)

Bechtle depressa dopo bocciatura Berenberg