BCE, Schnabel: eviteremo inasprimenti condizioni finanziarie

(Teleborsa) – La BCE scongiurerà “inasprimenti non voluti delle condizioni finanziarie” tra cui “un aumento eccessivamente brutale dei tassi di interesse reali a fronte del miglioramento delle prospettive dell’economia globale“, perchè questo rischierebbe di minare la ripresa.

Lo ha affermato Isabel Schnabel, componente del Comitato esecutivo della BCE, che in una intervista all’agenzia di stampa lettone Leta ha ribadito che l’istituzione “sta monitorando attentamente gli sviluppi dei mercati finanziari”.


Sui rischi inflazionistici, però, Schnabel ha espresso particolari segnali di preoccupazione riguardo all’area euro. Più in generale “il supporto monetario e di bilancio resterà cruciale e non deve essere ritirato prematuramente”, ha detto. La ripresa resta soggetta a elevata incertezza ma ora, con il procedere delle vaccinazioni, con l’economia globale che si riprende meglio del previsto, i nuovi stimoli all’economia Usa che “avranno ricadute positive anche nell’area euro, vediamo la luce in fondo al tunnel”, ha ribadito.

La Banca centrale europea, ha poi aggiunto Schnabel, “deciderà a metà anno se lanciare un progetto per l’euro digitale, iniziando con una fase di studio”. Una decisione formale “non è stata ancora presa” e “sono in corso discussioni”, tra cui con la Commissione europea su diversi aspetti tecnici che devono essere chiariti. “L’intero processo – ha concluso – richiederà alcuni anni”.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

BCE, Schnabel: eviteremo inasprimenti condizioni finanziarie