BCE pronta a discutere la revisione della propria strategia

(Teleborsa) – I più importanti funzionari della Banca centrale europea si dovrebbero incontrare la settimana prossima per tentare di trovare un accordo sulla revisione della propria strategia di politica monetaria (un processo partito nel 2020 e poi rallentato dalla pandemia), secondo l’Official Monetary and Financial Institutions Forum (OMFIF), un think tank che si occupa di banche centrali e politica economica.

“Il “conclave”, l’ultimo di una serie di incontri di alto livello dietro le quinte progettati per concludere la revisione della strategia a lungo termine della BCE, ha lo scopo di fornire chiarezza sugli acquisti di asset e su altre questioni monetarie delicate dell’eurozona – ha scritto David Marsh, chairman dell’OMFIF – Un annuncio potrebbe essere fatto dopo l’incontro di Francoforte, a seconda che si raggiunga un accordo su complicati punti in sospeso”. Il meeting, secondo l’indiscrezione, dovrebbe iniziare con una cena del consiglio direttivo martedì 6 luglio e protrarsi fino a mercoledì e forse giovedì.

Un punto cruciale dell’incontro sarà la revisione della frase “Il Consiglio direttivo della BCE si propone, quale obiettivo primario, di mantenere l’inflazione su livelli inferiori ma prossimi al 2% nel medio periodo”. Adeguando l’attuale formulazione (in vigore dal 2003), la BCE segnalerebbe che potrebbe superare l’inflazione nei prossimi anni, dopo che l’indice dei prezzi al consumo è stato costantemente al di sotto del livello di riferimento per gran parte dell’ultimo decennio.

La questione divide però i banchieri centrali più hawkish da quelli dovish (ovvero che spingono per una politica più accomodante): da un lato c’è chi crede che BCE dovrebbe accettare semplicemente di “tollerare” il superamento compensativo del livello del 2% nel 2022-23, mentre dall’altro c’è chi sostiene che occorrerebbe adottare questo obiettivo come espressione diretta della politica monetaria.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

BCE pronta a discutere la revisione della propria strategia