Bce, prima riunione dell’anno senza sorprese: tassi invariati e QE fino a settembre

Draghi in conferenza stampa: "La volatilità del cambio crea incertezza"

(Teleborsa) Come ampiamente atteso, la Banca centrale europea, nella prima riunione dell’anno, ha lasciato i tassi d’interesse invariati. Nessuna sorpresa, dunque. Il tasso principale rimane fermo allo 0%, quello sui prestiti marginali allo 0,25% e quello sui depositi a -0,40%.

Il Consiglio direttivo della Bce continua a prevedere che i tassi di interesse rimarranno ai loro livelli attuali per un lungo periodo di tempo e “ben oltre l’orizzonte degli acquisti netti di attività”, ossia il programma di quantitative easing.

QE FINO A SETTEMBRE – Rispetto al quantitative easing  la Bce ha confermato la decisione di estenderne la durata di 9 mesi, “fino a settembre del 2018 e anche oltre se necessario”. Il programma di acquisti, si chiarisce, andrà avanti “finchè il direttivo non riscontrerà un durevole aggiustamento dell’andamento dell’inflazione in linea con il suo obiettivo” di un incremento dell’indice dei prezzi al consumo prossimo al 2%.

DRAGHI: “LA CRESCITA DELL’EUROZONA è ROBUSTA  – Attesa anche per le parole di Mario Draghi, presidente della Bce che è intervenuto nella conferenza stampa di rito che segue la riunione del board a Francoforte, facendo professione di ottimismo, sempre con moderazione  sottolineando come “I dati che abbiamo confermano che la crescita nell’eurozona è robusta. La crescita è migliore del previsto. Abbiamo rischi al ribasso legati a fattori globali e ai tassi di cambio ma questi rischi sono tuttavia ampiamente equilibrati”.

MA OCCHIO A CANTARE VITTORIA –  “La recente volatilità nei tassi di cambio rappresenta una fonte di incertezza che richiede attenzione circa le possibili implicazione sulla stabilita dei prezzi nel medio termine”.

CAPITOLO INFLAZIONE – Sul fronte dei prezzi, invece, “l’inflazione resta frenata e dovrebbe rimanere sui livelli attuali”, mentre l’inflazione core dovrebbe “aumentare gradualmente nel medio termine”.

 

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Bce, prima riunione dell’anno senza sorprese: tassi invariati e ...