BCE: prezzi energia peseranno su spesa consumatori in prossimi trimestri

(Teleborsa) – L’aumento dei prezzi dell’energia continuerà a pesare sulla spesa reale dei consumatori dell’eurozona nei prossimi trimestri. Inoltre, poiché i prezzi dell’energia e l’incertezza sono rimasti elevati, è probabile che il reddito disponibile reale delle famiglie diminuisca ulteriormente, con effetti negativi sulla spesa per consumi, e in particolare sui beni durevoli, nonostante il probabile impatto positivo di un ulteriore allentamento dell’offerta colli di bottiglia. Lo si legge nell’anticipazione di un articolo allegato al Bollettino economico della BCE in pubblicazione giovedì.

I beni durevoli sono quei beni che non esauriscono la loro funzione una volta utilizzati ma continuano a soddisfare i bisogni del consumatore nel tempo.

I ricercatori della BCE sottolineano che, nonostante la relativa resilienza agli aumenti dei prezzi dell’energia, è probabile che anche il consumo di servizi si indebolisca man mano che gli effetti della riapertura svaniscono gradualmente.

Osservando gli andamenti dell’ultimo anno, il report evidenzia che i consumi privati totali nell’area euro sono aumentati in modo significativo nel secondo e nel terzo trimestre del 2022, sostenuti principalmente dai consumi di servizi, che sono aumentati notevolmente dopo una crescita contenuta all’inizio dell’anno.

Al contrario, i consumi di beni non durevoli sono diminuiti per il terzo trimestre consecutivo. Inoltre, i consumi di beni durevoli hanno continuato il loro trend discendente (iniziato nell’ultimo trimestre del 2021) fino al secondo trimestre del 2022, dopodiché hanno iniziato a migliorare nel terzo trimestre.

“Mentre la ripresa dei consumi privati totali ha riflesso diversi fattori, tra cui il diffuso allentamento delle restrizioni legate alla pandemia e il graduale allentamento delle strozzature dell’offerta, il forte aumento dei prezzi dell’energia ha creato notevoli ostacoli alla crescita dei consumi a causa dei suoi effetti sul potere d’acquisto delle famiglie”, viene osservato.