BCE, Panetta candidato dall’Italia al Comitato esecutivo

Il direttore generale della Banca d'Italia verso il board della Banca Centrale Europea

(Teleborsa) – L’Italia ha proposto Fabio Panetta, direttore benerale della Banca d’Italia e presidente dell’Ivass, quale nuovo componente del comitato esecutivo della Bce, in sostituzione del francese Be’noit Coeurè.

Panetta può contare su una decennale esperienza proprio sulle decisioni chiave della politica monetaria dell’Eurosistema, dato che dal 2004 al 2012 ha partecipato alle riunioni del consiglio direttivo Bce in qualità di accompanying person del Governatore Antonio Fazio, prima, e successivamente di Mario Draghi.

Laureato in Economia nel 1982 presso l’università Luiss di Roma, ha proseguito gli studi presso la London School of Economics e la London Business School. Panetta è entrato in Bankitalia nel 1985, assegnato al Servizio Studi. Dopo vari incarichi è stato nominato vicedirettore generale nell’ottobre del 2012.

La Francia ha la presidente in pectore, Christine Lagarde, designata a sostituire Mario Draghi da novembre, mentre il mandato di Coeurè scadrà a fine dicembre. La Germania ha Sabine Lautenschlaeger, la Spagna il vicepresidente Luis de Guindos.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

BCE, Panetta candidato dall’Italia al Comitato esecutivo