BCE: L’Italia ha fatto i compiti, ma…

(Teleborsa) – Bastone e carota per l’Italia nel Rapporto Annuale 2015 della BCE. 

Se l’Eurotower, da una parte riconosce che l’Italia ha fatto bene i compiti a casa, dall’altra mette il dito nella piaga dei suoi conti pubblici che secondo la BCE “sono a rischio”.

Tra le economie dell’Eurozona in cui sono presenti “squilibri eccessivi” l’Italia ha rispettato le raccomandazioni arrivate dalla Commissione UE anche “in misura maggiore” di quanto abbiano fatto altri Paesi, come Francia e Portogallo, spiega il Report che ricorda inoltre che l’Italia è tra i quattro Stati il cui bilancio 2016 è stato stimato “a rischio di non attuazione” rispetto alle regole del Patto di Stabilità e di crescita.

 Oggi, durante il Report presentato dal vicepresidente Constancio, che ha ricordato che la BCE è pronta a fare il necessario per perseguire la stabilità dei prezzi, e’ intervenuto anche il numero dell’ Eurotower uno Mario Draghi che ha difeso a spada tratta le decisioni della Banca Centrale.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

BCE: L’Italia ha fatto i compiti, ma…