BCE, Lane: acquisti bond rimangono fondamentali per condizioni credito favorevoli

(Teleborsa) – “Oltre alla forward guidance sui tassi, anche la calibrazione del volume degli acquisti di asset svolge un ruolo importante nel garantire che l’orientamento monetario sia sufficientemente accomodante“. Lo ha detto il capo economista della BCE Philip Lane, intervenendo all’evento “ECB Conference on Monetary Policy: bridging science and practice”.

“La compressione dei premi a termine attraverso il canale “duration extraction” gioca un ruolo quantitativamente significativo nel determinare i rendimenti a lungo termine e nel garantire che le condizioni di finanziamento siano sufficientemente favorevoli da essere coerenti con il raggiungimento del nostro target di inflazione a medio termine”, ha aggiunto.

Nel corso del discorso ha affrontato anche il tema dell’inflazione e delle sue componenti transitorie. “Nell’esaminare le implicazioni dell’attuale aumento dei prezzi dell’energia, è necessario prendere in considerazione tutte le implicazioni macroeconomiche degli shock esterni negativi e degli shock di offerta nel settore energetico – ha spiegato – compresi i relativi venti contrari per le prospettive economiche e l’effetto ricchezza negativo associato a un deterioramento delle ragioni di scambio”. In sostanza, “uno shock dei prezzi dell’energia può contemporaneamente aumentare l’inflazione primaria, ma esercitare una pressione al ribasso sul percorso dell’inflazione sottostante“, ha puntualizzato.

Lane ha poi detto che “uno spostamento una tantum del livello dei salari nell’ambito dell’aggiustamento a un aumento transitorio e inatteso del livello dei prezzi non implica uno spostamento tendenziale nel percorso dell’inflazione sottostante”.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

BCE, Lane: acquisti bond rimangono fondamentali per condizioni credito...