BCE, Knot: “a gennaio inizieranno discussioni su rialzo tassi”

(Teleborsa) – La Banca Centrale Europea inizierà a ragionare su modalità e tempistiche del rialzo dei tassi di interesse a partire dal nuovo anno. Lo ha dichiarato il membro del Consiglio direttivo dell’Eurotower, Klaas Knot, in una intervista al quotidiano tedesco Boersen-Zeitung spiegando: “se il nostro scenario di riferimento fosse confermato nei prossimi mesi potremo pensare nuovamente al ritmo della normalizzazione senza attendere troppo. Tutto dipenderà dagli sviluppi economici”.

Knot, che è anche Governatore della Banca Centrale olandese, ha spiegato che la BCE non sarà mai in grado di dare date precise in quanto la congiuntura è imprevedibile, ma può vagliare diverse strategie comunicative, magari preannunciando quanto volte intende alzare i tassi di interesse in un anno.

Quanto all’inflazione “core” di settembre, salita dello 0,9% in Eurozona, il banchiere ha detto che si tratta di una lettura “deludente” ma al momento non c’è alcuna ragione per mettere in discussione le prospettive di un ritiro degli stimoli.

In questi ultimi mesi alcuni funzionari dell’Istituto centrale europeo stanno studiando le strategie per guidare gli investitori verso la normalizzazione della politica monetaria e diversi membri del Consiglio direttivo sottolineano la necessità di una maggiore comunicazione per evitare “brusche reazioni” dei mercati dopo il ritiro del programma di acquisto di bond, che avverrà a dicembre.

BCE, Knot: “a gennaio inizieranno discussioni su rialzo tas...