BCE, Enria: ritiro raccomandazione sulle restrizioni ai dividendi entro la fine del trimestre

(Teleborsa) – Il presidente della Vigilanza bancaria della Banca Centrale Europea, Andrea Enria, ha annunciato che l’Autorità conta di revocare le raccomandazioni sulle restrizioni ai dividendi delle banche alla fine del terzo trimestre del 2021, “in assenza di concreti sviluppi avversi”. La decisione è stata resa nota durante un’audizione alla commissione Affari economici e monetari del Paramento europeo.

Quanto alla questione relativa agli NPL, Enria ha spiegato che qualora la Vigilanza bancaria della BCE dovesse riscontrare un aumento dei crediti deteriorati nei bilanci delle banche conseguente dalla rimozione delle misure di sostegno pubblico, “siamo pronti a prolungare la nostra timeline” sul rafforzamento dei livelli patrimoniali prudenziali. “Il processo di ripristino dei margini prudenziali delle banche non deve minare gli sforzi del settore bancario per rispondere rapidamente all’attesa materializzazione dei rischi di credito dalla pandemia“, ha aggiunto. Le previsioni di forte aumento dei crediti deteriorati nelle banche in Europa, formulate lo scorso anno da Francoforte “riflettevano uno scenario grave che ora viene ritenuto molto meno probabile e i NPL probabilmente saranno a un livello più basso”, ha comunque rassicurato Enria. “Questo non significa che non possano esserci aumenti significativo – ha precisato – e dobbiamo restare pronti, il modo migliore è prendere misure preventive“.


Infine un’ultima riflessione sui cosiddetti criptoasset. “Li consideriamo come investimenti in asset volatili ad alto rischio“, ha affermato il presidente della Vigilanza bancaria europea, “l’esposizione complessiva delle banche europee ai criptoasset è molto limitata, ma monitoriamo attentamente”. “Quando stavo all’Eba – ha ricordato Enria – l’autorità raccomandava alle banche di non posizionarsi proprio sui cripto, sia come investimenti che come distribuzione”.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

BCE, Enria: ritiro raccomandazione sulle restrizioni ai dividendi entr...