BCE conferma misure politica monetaria e rivede strategia

(Teleborsa) – La BCE conferma le attuali misure di politica monetaria: tassi invariati o negativi ed un pianto quantitative easing da 20 miliardi al mese. Lo ha annunciato il Board al termine della riunione odierna di politica monetaria.

Il Consiglio direttivo, presieduto da Christine Lagarde, ha confermato il tasso REPO a zero, quello sulle operazioni di rifinanziamento marginale allo 0,25% e quello sui depositi a -0,50%. La BCE conferma che i tassi “rimarranno ai loro livelli attuali o inferiori finché le prospettive di inflazione non convergeranno saldamente a un livello sufficientemente vicino ma inferiore al 2%, nel suo orizzonte di proiezione, e che tale convergenza si sarà costantemente riflessa nella dinamica dell’inflazione di fondo”.

Il 1° novembre sono stati inoltre riavviati gli acquisti di titoli (QE) ad un ritmo mensile di 20 miliardi di euro. Piano confermato ancora una volta dal direttivo, che continuerà anche a reinvestire il capitale rimborsato sui titoli in scadenza. Il board porterà avanti questi acquisti “il più a lungo possibile per rafforzare l’impatto accomodante dei suoi tassi ufficiali” e conferma che essi “termineranno poco prima di iniziare ad aumentare i tassi di interesse”.

La BCE ha poi deciso di avviare una revisione della strategia di politica monetaria, che la Presidente Christine Lagarde illustrerà nella conferenza stampa che avrà luogo questo pomeriggio alle ore 14.30.

(Foto: © Paul Grecaud/123RF)

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

BCE conferma misure politica monetaria e rivede strategia