BCE, Coeure: “il quantitative easing terminerà a fine anno”

(Teleborsa) – La Banca Centrale Europea continua ad essere orientata verso lo stop al quantitative easing entro la fine dell’anno nonostante i segnali di rallentamento dell’economia dell’Eurozona.

Lo ha dichiarato il membro del Comitato esecutivo della BCE, Benoit Coeure, in una intervista al Die Zeit.
“Sul finire dello scorso anno avevo dichiarato di non attendermi ulteriori estensioni del programma di acquisto di asset. Non vedo ragioni per mutare opinione” ha spiegato, aggiungendo di attendersi un proseguimento dell’espansione economica e una crescita dell’inflazione vicino al target BCE del 2%.

Non è mancato un accenno all’attuale situazione politica dell’Italia. Coeure ha dichiarato che è troppo presto per esprimere commenti ribadendo però che la BCE pretende che le regoli fiscali dell’Europa vengano rispettate.

BCE, Coeure: “il quantitative easing terminerà a fine anno...