BCE, Brexit non altera le previsioni per l’economia ma aumenta i rischi al ribasso

(Teleborsa) – “La Brexit non ha alterato, almeno nel breve termine, le previsioni per l’economia o per l’inflazione dell’ UE ma ha comunque aumentato i rischi al ribasso. Anche se il risultato ha portato ad un significativo calo dei rendimenti dei titoli di Stato, nel complesso le conseguenze finora sono state meno marcate di quanto molti avevano previsto”.  Ad assicurarlo la BCE, nei verbali dell’ultima riunione dello scorso 21 luglio, in cui la Banca Centrale ha lasciato i tassi invariati.

I membri della BCE hanno sottolineato che l’incertezza dopo il Referendum del Regno Unito è stata, in gran parte, di natura politica e per la mancanza di chiarezza circa il nuovo rapporto tra il Regno Unito e il resto dell’Unione Europea, dopo il referendum. Questa incertezza diminuirebbe solo gradualmente, in linea con i negoziati futuri. 

E’ per questo motivo che i membri della BCE esortano a fare chiarezza, rivolgendo un “richiamo ai leader politici europei per contenere le incertezze che circondano l’uscita della Gran Bretagna dalla UE e di fornire una visione chiara sul cammino futuro della Unione Europea e del suo processo di integrazione”.

Parlando dell’inflazione la BCE sottolinea che pur essendo tornata positiva nel mese di  giugno, non v’è traccia di alcuna “tendenza al rialzo”.  

Guardando oltre la fine di quest’anno, l’inflazione è prevista in ulteriore aumento nei prossimi anni grazie ad una più forte domanda interna, migliori condizioni del mercato del lavoro un miglioramento della redditività delle imprese, sostenuta dalla trasmissione delle misure di politica monetaria della BCE.

Non poteva mancare un accenno al sistema bancario. La BCE ha ribadito la necessità da parte dei politici ad “intraprendere azioni a adottare misure per affrontare il problemi della scarsa profittabilità e delle restanti debolezze strutturali delle banche dell’Eurozona”.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

BCE, Brexit non altera le previsioni per l’economia ma aumenta i...