Bavaria acquisisce la maggioranza del birrificio Palm Belgian Craft Brewers

(Teleborsa) – Il Gruppo Bavaria e Palm Belgian Craft Brewers uniscono le loro forze: Bavaria acquisisce il 60% dello storico birrificio belga, ottenendone la quota di maggioranza, con l’obiettivo di acquisirne il 100% entro il 2021.

Le due famiglie dimostrano una visione sinergica, forti di un passato centenario e della comune passione per la produzione di birra. Infatti, Bavaria e Palm Belgian Craft Brewers vantano insieme quasi 600 anni di storia: il birrificio olandese con sede a Lieshout è stato fondato nel 1719 dalla famiglia Swinkels, che lo guida ormai da 7 generazioni; il birrificio Palm è nato nel 1686 dalla famiglia Toye nella città belga di Steenhuffel e da allora è guidato dalla stessa famiglia.
Grazie a questa nuova sinergia, nel 2016 i due birrifici produrranno insieme più di 6,5 milioni di ettolitri di birra.

Palm Belgian Craft Brewers vanta un ampio assortimento di birre speciali, tra cui: Palm, Rodenbach, Brugge, Steenbrugge, Cornet, Arthr’s Legacy e Estaminet. Se da una parte dunque questa operazione consentirà al Gruppo Bavaria di diventare uno dei player più rappresentativi del mercato con un’ampia gamma di prodotti, per Palm Belgian Craft Brewers questa collaborazione porterà ad un rafforzamento e ad un’accelerazione della strategia di crescita già avviata da tempo. In sintesi, dall’unione con Bavaria – che è attiva in 120 Paesi, con brand come Bavaria Premium, Swinckels e 8.6 – il birrificio belga si assicurerà l’accesso ad un network internazionale mentre Bavaria incrementerà l’accesso ai canali distributivi in Belgio.

 

Bavaria acquisisce la maggioranza del birrificio Palm Belgian Craft Brewers
Bavaria acquisisce la maggioranza del birrificio Palm Belgian Craft&nb...