Bastogi rivede scadenza linee chirografarie per 7,5 milioni

(Teleborsa) – Bastogi ha ridefinito i termini di rimborso delle sue linee chirografarie, complessivamente pari a 7,5 milioni di euro, secondo un piano di ammortamento di 5 anni e un tasso fisso dell’1,5%.

Lo fa sapere il Gruppo con una nota annunciando che è stata concordata con il sistema bancario una “generale ridefinizione a medio-lungo termine dei debiti a breve”.

Per quanto concerne invece la controllata Sintesi, Bastogi informa che è stato sottoscritto con Banco BPM, Unicredit e Intesa Sanpaolo un accordo di ridefinizione dei termini del finanziamento in pool (55,6 milioni di euro, di cui 46 milioni di euro in linea capitale e circa 9,6 milioni di euro in conto interessi e commissioni).

Secondo tale accordo, tra l’altro, la scadenza del finanziamento è stata ridefinita al 31 ottobre 2020, gli interessi scaduti sono stati consolidati su una linea infruttifera ed è stato ridefinito il tasso, abbassandone lo spread a 150 bps, in base al quale matureranno gli interessi per la sola esposizione in linea capitale del Banco BPM.

Per i profili legali dell’operazione, Bastogi e Sintesi sono state assistite dallo Studio Lombardi Segni e Associati, con un team composto da Mara Fittipaldi e Pietro Paolo D’Ippolito.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Bastogi rivede scadenza linee chirografarie per 7,5 milioni