BasicNet, effetto Covid-19 sui conti del primo trimestre

(Teleborsa) – Le vendite aggregate di prodotti recanti i marchi del Gruppo BasicNet, sviluppate nel Mondo dal Network dei licenziatari, si sono attestate, per quanto riguarda i licenziatari: commerciali a 159,2 milioni di Euro, 184 milioni al 31 marzo 2019, -13,5% e produttivi a 57,5 milioni di Euro, 57,6 milioni al 31 marzo 2019, -0,2%, per un totale pari a 216,7 milioni di Euro che si confrontano con i 241,6 milioni del 2019 (-10,3%).

I risultati commerciali consolidati dei primi tre mesi del 2020 – spiega BasicNet – riflettono le misure restrittive poste in essere da parte delle autorità pubbliche dei diversi Paesi interessati per il contenimento del Coronavirus Covid-19.

Il fatturato consolidato si è attestato a 70,6 milioni di Euro (-5,3% rispetto al 31 marzo 2019), così ripartito: royalties attive e commissioni dei sourcing pari a 12,2 milioni di Euro (-5,4% rispetto al 2019), vendite dirette pari a 58,4 milioni di Euro (-5,3% rispetto al 2019). Tale risultato risente particolarmente degli effetti del Covid-19 che hanno causato prima un forte rallentamento dell’attività e poi la chiusura totale dei negozi fisici a partire dal 9 marzo in Italia e a seguire di qualche settimana negli altri Paesi Europei.

Il Consiglio di Amministrazione ha stabilito di riaggiornarsi il prossimo 28 maggio 2020 per deliberare in merito alla destinazione dell’utile d’esercizio 2019 e alle altre p

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

BasicNet, effetto Covid-19 sui conti del primo trimestre