Barbie mette K.O. i conti di Mattel, titolo giù in borsa

(Teleborsa) – La crisi di Barbie, che ormai da anni non tira più fra le bambine, continua a pesare sui conti del colosso dei giochi Mattel, che ha riportato ancora risultati sotto le attese. La recente impennata delle vendite della bambola bionda è stata di breve durata e non è riuscita a sostenere i numeri della trimestrale. 

Mattel chiude il primo trimestre con una perdita in aumento a 73 milioni di dollari, pari a 21 cent ad aizone, e vendite in calo del 2% a 869,4 milioni di dollari.

Frattanto, il produttore statunitense di giocattoli, che perde terreno, mostrando una discesa dell’8,14%. Lo scenario tecnico visto ad una settimana del titolo rispetto all’indice, evidenzia un rallentamento del trend di Mattel rispetto al Nasdaq 100, e ciò rende il titolo potenziale obiettivo di vendita da parte degli investitori.

L’analisi di medio periodo conferma la tendenza positiva del colosso americano dei giocattoli, mentre se si analizza il grafico a breve, viene evidenziato un indebolimento delle quotazioni al test della resistenza 31,04 dollari USA. Primo supporto visto a 29,92. Tecnicamente, si attende nel breve periodo, un’evoluzione in senso negativo della curva verso il bottom visto a 29,49.

Le indicazioni sono da considerarsi meri strumenti di informazione, e non intendono in alcun modo costituire consulenza finanziaria, sollecitazione al pubblico risparmio o promuovere alcuna forma di investimento.
(A cura dell’Ufficio Studi Teleborsa)

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Barbie mette K.O. i conti di Mattel, titolo giù in borsa