Bankitalia taglia le stime di crescita a causa dell’effetto Brexit

(Teleborsa) – Bankitalia ha rivisto al ribasso le stime di crescita dell’Italia, anche a causa della Brexit, che secondo l’istituto di vigilanza potrebbe aumentare in modo “rapido e considerevole” i rischi per l’economia italiana ed europea, specie se emergessero difficoltà nel sistema bancario e non si reagisse “tempestivamente” per tutelare la stabilità finanziaria.

Le stime contenute nell’ultimo bollettino economico di Palazzo Koch indicano una crescita poco sotto l’1% quest’ano e attorno all’1% nel 2017. Si tratta di un leggero taglio rispetto a quelle precedenti, che indicavano un +1,1% per il 2016 e un +1,2% per il 2017 e il 2018. Recentemente altri uffici studi hanno ridotto le prospettive di crescita dell’Italia e dell’UE.

Quanto al rapporto della Banca d’Italia, segnala che la ripresa dell’economia italiana, sulla base delle informazioni disponibili, è rallentata nel secondo trimestre e continua con “gradualità”, sostenuta dalla domanda interna, nonostante le esportazioni risentano della debolezza dei mercati extra-UE. In particolare restano alti i consumi delle famiglie, che beneficiano dell’incremento del reddito disponibile e del miglioramento delle condizioni occupazionali.

E proprio dal mercato del lavoro arrivano buone notizie: per l’Istituto guidato da Ignazio Visco l’occupazione ha continuano a crescere anche nel primo trimestre dell’anno, nonostante il venir meno di parte degli incentivi, mentre il tasso di disoccupazione è rimasto stabile grazie ad una maggior partecipazione al mercato del lavoro. 

Altro tema clou il settore bancario, in particolare le trattative Italia-UE per ripulire i bilanci dalla mole di sofferenze per i crediti deteriorati. A questo proposito, Bankitalia ha detto la sua, ricordando che la normativa europea prevede la possibilità di  interventi dello Stato per motivi precauzionali, nel caso sia a rischio la stabilità finanziaria.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Bankitalia taglia le stime di crescita a causa dell’effetto Brex...