Bankitalia, prestiti a settore privato in crescita del 3,9%

(Teleborsa) – I prestiti al settore privato sono cresciuti a luglio del 3,9% sui dodici mesi, mostrando un’accelerazione rispetto al 3,2% rilevato nel mese di giugno. E’ quanto emerge dagli ultimi dati di Bankitalia del supplemento “Banche e moneta”.

Più in dettaglio, i prestiti alle famiglie sono aumentati del 4% sui dodici mesi rispetto al 4,1% del mese precedente, mentre quelli alle società non finanziarie sono cresciuti del 3,7%,segnando una decisa accelerazione rispetto al 2,6% del mese precedente.

I tassi di interesse sui prestiti erogati alle famiglie per l’acquisto di abitazioni (mutui), comprensivi delle spese accessorie (TAEG) si sono portati al 2,45% dal 2,37% di giugno, mentre quelli sulle nuove erogazioni di credito al consumo sono lievitati all’8,48% dall’8,34% del mese precedente.

I tassi di interesse sui nuovi prestiti alle società non finanziarie sono scesi invece all’1,31% dall’1,44% del mese precedente, in particolare, quelli per importi fino a 1 milione di euro si sono attestati al 2,01% e quelli sui nuovi prestiti di importo superiore a tale soglia all’1,01%.

Sul fronte della raccolta, i depositi del settore privato sono cresciuti del 3,5%, in accelerazione rispetto al 3% di giugno, mentre la raccolta obbligazionaria si è ridotta dell’8,7% dopo il -7,1% di giugno, confermando un trend negativo. I tassi passivi sul complesso dei depositi sono stati pari allo 0,32%, pressoché invariati rispetto allo 0,31% del mese precedente.