Bankitalia, prestiti a privati in accelerazione

(Teleborsa) – Prestiti in accelerazione al settore privato a novembre. Lo rileva la Banca d’Italia nell’ultimo rapporto “Banca e moneta: serie nazionali”, da cui emerge che la crescita si è attestata al 4,6% dal 4,3% di ottobre.

In particolare, i prestiti alle famiglie hanno accelerato al 2,2% dal 2,1% precedente, mentre quelli alle imprese hanno allungato in modo più marcato all’8,1% dal 7,4% precedente.

I tassi di interesse sui mutui, comprensivi delle spese accessorie, si sono attestati all’1,63% dall’1,62% di ottobre), quelli sulle erogazioni di credito al consumo al 7,92% da 7,76%. I tassi praticati sui prestiti alle imprese sono saliti all’1,33% dall’1,29%: quelli per importi fino a 1 milione di euro all’1,86% e quelli sui prestiti di importo superiore allo 0,86%.

Le sofferenze delle banche – secondo i dati rilevati da Via Nazionale – confermano una riduzione del 12% sui dodici mesi, mentre ad ottobre si rilevava un calo del 14,1%. I depositi sono cresciuti dell’8,7% (il 10,2% a ottobre) e la raccolta obbligazionaria è diminuita del 9% (-8,5% a ottobre).

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Bankitalia, prestiti a privati in accelerazione