Bankitalia, nuova frenata per l’economia dell’Eurozona

(Teleborsa) – Nuova discesa dell’indice e-coin, anticipatore delle tendenze del PIL dell’Eurozona.

Nel mese di maggio, l’indicatore sviluppato dalla Banca d’Italia, si è attestato a 0,26 punti dai 0,28 punti di aprile, facendo segnare la quarta flessione consecutiva.

Da Via Nazionale spiegano che sull’indicatore ha inciso “principalmente la contrazione dell’attività industriale, oltre alla prolungata debolezza della dinamica dei prezzi”. 

L’Euro-coin, pubblicato mensilmente dalla Banca d’Italia, fornisce in tempo reale una stima sintetica del quadro congiunturale corrente nell’area dell’euro ed esprime tale indicazione in termini di tasso di crescita trimestrale del PIL depurato dalle componenti più erratiche (stagionalità, errori di misura e volatilità di breve periodo).

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Bankitalia, nuova frenata per l’economia dell’Eurozona