Bankitalia, Consiglio superiore sostiene la nomina di Visco

(Teleborsa) – Ore decisive per la nomina del governatore della Banca d’Italia, con Ignazio Visco, che si avvia verso la riconferma, dopo che i tredici membri del Consiglio superiore (personalità di esperienza del mondo imprenditoriale, liberi professionisti e docenti universitari) hanno espresso il parere favorevole sul nome proposto dal premier Gentiloni.

Il parere del Consiglio è necessario, ma non vincolante prima della nomina con decreto da parte del presidente della Repubblica.

Ieri il premier Paolo Gentiloni aveva inviato a Bankitalia la lettera con la quale ha dato il via alla procedura di nomina del nuovo governatore, indicando Visco.

Tra meno di mezz’ora inizierà la riunione del Consiglio dei ministri che dovrà deliberare il nome da inviare al Capo dello Stato, cui spetta il decreto di nomina.

Il banchiere dovrebbe quindi restare alla guida di Via Nazionale, per altri sei anni, con un secondo mandato che inizia ancora nel segno dell’alta tensione, scatenata dalla mozione Pd in Parlamento che chiedeva “discontinuità” nella scelta del governatore. Una scelta, quella di Gentiloni, che chiude una lunga scia di polemiche.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Bankitalia, Consiglio superiore sostiene la nomina di Visco