Bankitalia, Boccia (Confindustria): “Riforme importanti per competitività”

(Teleborsa) – Riforma della Giustizia ed accorciamento dei tempi per realizzare le infrastrutture. Sono questi gli elementi che il numero uno di Confindustria, Vincenzo Boccia, suggerisce per accrescere la competitività delle imprese italiane. 

Il Governatore di Bankitalia è tornato a porre l’accento sulla necessità di riforme, in particolare della Giustizia e di tutte le riforme che possano favorire l’ingresso e l’uscita di imprese dal mercato. Cosa ne pensa?

“Ha ragione, sono riforme post ideologiche”, ha affermato il Presidente dell’associazione che rappresenta le grandi imprese italiane, ricordando che “i tempi della Giustizia sono un elemento di competitività del Paese, che danno non pochi problemi anche alla valutazione di crediti deteriorati delle banche, ma anche alle stesse imprese”.

“Ci sono poi altri elementi, come la questione temporale legata alle infrastrutture, in quanto tempo facciamo le infrastrutture”, ha poi aggiunto Boccia. 

“Mi sembra che il Governatore ha colto una dimensione di riforme importante – ha concluso –  che se va accelerata può contribuire alla crescita, che dev’essere però la precondizione per ridurre i divari, non deve essere più il fine del Paese”.   
  

Bankitalia, Boccia (Confindustria): “Riforme importanti per comp...