Bankitalia, a luglio più prestiti alle famiglie meno alle imprese

(Teleborsa) – Continuano a crescere i prestiti alle famiglie mentre scivolano quelli alle imprese.

A luglio i prestiti alle famiglie sono cresciuti dell’1,4% su base annua (+1,4% a giugno), mentre quelli alle società non finanziarie sono diminuiti dello 0,5% (-0,1% a giugno). E’ quanto rivela la Banca d’Italia nel supplemento al Bollettino statistico “Moneta e banche” 

In generale i prestiti al settore privato (che include oltre alle famiglie e alle società non finanziarie, le imprese assicurative, i fondi pensione e le altre istituzioni finanziarie) hanno registrato una crescita su base annua dello 0,4% (+0,6% a giugno).

Per quanto riguarda la raccolta, i depositi del settore privato salgono del 4,9%, dopo l’aumento del 3,4% di giugno.

La raccolta obbligazionaria, incluse le obbligazioni detenute dal sistema bancario, è diminuita del 10,6% su base annua (-11,8 per cento nel mese precedente).

I crediti in sofferenza si sono attestati a 198,3 miliardi, contro i 197,9 miliardi di euro registrati a giugno.

Bankitalia, a luglio più prestiti alle famiglie meno alle impres...