Bank of England conferma tassi allo 0,75% come da copione

(Teleborsa) – La Bank of England (BoE) ha lasciato invariati i tassi di interesse allo 0,75%, confermando un costo del denaro fermo ormai da oltre un anno. Inalterato anche il piano di acquisto di asset (Quantitative Easing).

La decisione di lasciare invariati i tassi di interesse è stata votata dal Comitato di politica monetaria (Monetary Policy Committee, o MPC) con 7 voti a favore su 9, mentre 2 membri erano per un taglio dei tassi d’interesse. L’ultimo intervento sul costo del denaro è avvenuto nella riunione del 2 agosto 2018, quando la Banca centrale aveva alzato i tassi di 25 punti base.

Il Monetary Policy Committee ha poi deciso, all’unanimità, di confermare il piano QE da 435 miliardi di sterline e gli acquisti di bond societari per 10 miliardi.

Nel prendere questa decisione i banchieri centrali britannici hanno tenuto conto innanzi tutto dell‘inflazione, che si conferma debole all’1,3%, ben al di sotto del target di riferimento del 2%. Poi, hanno pesato la debolezza dell’economia mondiale e le incertezze relative all’imminente Brexit, prevista a partire da domani 31 gennaio 2020.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Bank of England conferma tassi allo 0,75% come da copione