Bank of America, record di utili nel 4° trimestre

(Teleborsa) – Utili triplicati e oltre le stime per Bank of America. Il colosso statunitense ha infatti chiude il quarto trimestre con un utile netto di 7,3 miliardi di dollari, pari a 70 cent ad azione, in aumento di oltre il 200% rispetto ai 2,4 miliardi, pari a 20 cent ad azione, dell’anno prima. L’EPS supera largamente le attese degli analisti che indicavano un utile ad aizone di 63 cent.

Il risultato beneficia soprattutto della riforma fiscale varata alla fine del 2017, escludendo la quale ci sarebbe stato un incremento più limitato dell’utile del 39%, ma effetti positivi derivano anche da un miglioramento generalizzato degli asset in portafoglio.

I ricavi sono cresciuti dell’11% a 22,7 miliardi di dollari e superano leggermente il consensus di 22,4 miliardi, anche se ha un po’ deluso il fatturato riveniente dal reddito fisso.

Guardando all’intero esercizio 2018, l’utile netto è balzato del 58% a 28,1 miliardi di dollari, pari a 2,61 dollari per azione, ma sarebbe aumentato del 33% senza la riforma fiscale voluta da Trump. I ricavi sono cresciuti del 4% a 91,2 miliardi.

Le azioni Bank of America sono schizzate oggi alla Borsa di New York dove vantano un guadagno di oltre il 6%.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Bank of America, record di utili nel 4° trimestre