Bank of America annuncia conti oltre attese. Utili al top da un decennio

(Teleborsa) – Sono cresciuti ben oltre le attese i conti di Bank of America, che ha presentato oggi i risultati del quarto trimestre. “Abbiamo riportato gli utili più alti in quasi un decennio”, ha affermato il CEO Brian Moynihan, che contava proprio sui risultati di quest’anno per dimostrare la sua capacità di generare utili e di remunerare gli azionisti, dopo che il titolo ha perso oltre il 5% del suo valore nel 2015 ed accusa una perdita cumulata del 14% da inizio anno.

Beneficiando sia di una riduzione dei costi che di una forte crescita della divisione consumer banking, l’utile si è attestato a 3,34 miliardi di dollari, pari a 28 cent ad azione, rispetto ai 3,05 miliardi, o 25 cent ad azione, dell’anno precedente. Il risultato supera le attese degli analisti, che indicavano un EPS di 26 cent.

I ricavi sono lievitati del 4% da 19,53 miliardi di dollari dai 18,73 miliardi dell’anno prima, superando il consensus che indicava un fatturato di 19,82 miliardi. Rispetto a trimestre precedente, tuttavia, il fatturato è calato del 16%, Il fatturato delle attività di trading è lievitato dell’11% a 2,65 miliardi di dollari.

Il margine d’interesse è salito a 9,8 miliardi di dollari dai 9,5 miliardi precedenti, ma Bank of America conta su un’exit strategy più veloce della Fed (rialzo dei tassi di interesse), per tornare a generare profitti su mutui e prestiti.

Bank of America annuncia conti oltre attese. Utili al top da un decennio
Bank of America annuncia conti oltre attese. Utili al top da un d...