Bando di gara per ampliamento terminal est Aeroporto di Bergamo

(Teleborsa) – Sulla Gazzetta Ufficiale è stato pubblicato il bando di gara per uno dei lotti previsti nel programma di ampliamento dell’aerostazione di Milano Bergamo, finanziato dalla società di gestione SACBO.

Il valore delle opere da realizzare è pari a 16,9 milioni.

Le offerte dovranno pervenire entro il 28 settembre, con possibilità di prevedere lavori in subappalto fino a un massimo del 30% dell’importo del contratto finale. I lavori riguardano l’area est del terminal.

L’intervento previsto consentirà di ampliare l’area imbarchi extra Schengen posta al piano terra, realizzare una zona dedicata al flusso dei passeggeri in transito, i quali, arrivati con un volo diretto a Bergamo, devono ripartire per la destinazione finale restando in area sterile senza sottoporsi nuovamente ai controlli di sicurezza (cosa che già avviene da oltre un anno a questa parte, impiegando una soluzione pro tempore in attesa della conclusione di questi lavori).

Il bando prevede la realizzazione del nuovo BHS, il sistema di controllo radiogeno dei bagagli da stiva, che sarà ampliato dimensionalmente anche per fare posto ai nuovi macchinari tecnologicamente avanzati imposti dalla normativa che entrerà in vigore proprio nel 2020, anno in cui per gli aeroporti scatterà l’obbligo di adeguarsi al cosiddetto framework Standard 3, che andrà a regolare e certificare i livelli minimi richiesti in merito al rilevamento di oggetti e sostanze proibiti.

Bando di gara per ampliamento terminal est Aeroporto di Bergamo