Banda Ultralarga, inizia la terza consultazione pubblica

(Teleborsa) – E’ cominciata la terza consultazione pubblica sul Piano di completamento degli interventi per la diffusione della Banda Ultra Larga, che riguarderà le aree bianche di Calabria, Puglia e Sardegna.

Il bando, promosso dal ministero dello Sviluppo Economico, mira a garantire l’accesso all’internet ultraveloce nelle cosiddette aree a fallimento di mercato. Il ministero ha dato mandato ad Infratel di procedere con la consultazione al fine di assicurare che non vi sia sovrapposizione tra l’intervento pubblico e quelli già effettuati o pianificati nei prossimi tre anni dagli operatori privati.

Agli operatori si chiede di confermare i livelli di copertura esistenti in tali aree o, in caso contrario, di indicare eventuali variazioni e, nel contempo, di specificare i piani di copertura previsti nel prossimo triennio.

I piani di copertura dichiarati dagli operatori, in particolare, “dovranno corrispondere a decisioni strategiche ed esecutive già adottate e/o deliberate dai competenti organi di indirizzo e gestione e le dichiarazioni dovranno essere sottoscritte dal legale rappresentante o procuratore”.

Banda Ultralarga, inizia la terza consultazione pubblica
Banda Ultralarga, inizia la terza consultazione pubblica