Banda ultralarga, Enel Open Fiber si aggiudica la gara in sei Regioni

(Teleborsa) – Enel Open Fiber, la società del gruppo Enel dedicata al progetto banda ultralarga, si è aggiudicata la gara Infratel per portare la fibra in sei Regioni (Abruzzo, Molise, Emilia Romagna, Lombardia, Toscana e Veneto). Il progetto coinvolge 6,5 milioni di cittadini, 3,5 milioni di unità immobiliari e 3 mila comuni. Per la realizzazione di questa infrastruttura il governo ha messo sul piatto 1,4 miliardi di euro. 

Si tratta dei cinque lotti della gara Infratel per portare la banda larga anche nelle aree a fallimento di mercato, cioè aree rurali o a bassa densità abitativa per le quali allae aziende non è economicamente conveniente entrare. Erano in gara per questo appalto anche Telecom, il consorzio e-Via formato da Retelit, Eolo e Eds ed Estra.

L’offerta di Open Fiber è risultata la più bassa, ma a quanto pare presenta delle “anomalie” rispetto al Codice degli Appalti. La Commissione apposita dovrà quindi valutare la sostenibilità tecnica ed economica.

In risposta a queste eccezioni, il numero uno Tommaso Pompei ha ribadito che in questo modo è stato riconosciuto un “premio alla capacità di progettare reti”, anche se ora dovrà essere verificata la congruità dell’offerta ed affrontare i potenziali ricorsi. 

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Banda ultralarga, Enel Open Fiber si aggiudica la gara in sei Reg...