Banconote, calano gli euro contraffatti -16,6%

(Teleborsa) – Si riducono le banconote contraffatte nell’Area Euro. Il rapporto periodico della BCE ha annunciato che sono stati rinvenuti 251 mila esemplari di banconote in euro contraffatte, con un calo del 16,6% rispetto al semestre precedente. I pezzi più gettonati sono i tagli da 20 e 50 euro, che rappresentano l’80% degli euro sequestrati. Il 97,2% dei sequestri avviene nell’area euro.

In caso di dubbi sull’autenticità, chiunque può effettuare un primo controllo efficace con la procedura “senti, guarda e piega”, descritta nei dettagli nella sezione “l’Euro” sul portale internet della BCE. Grazie ad una tecnologia grafica antifalsificazione, si può fare un confronto con una banconota autentica in proprio possesso, se i dubbi si confermano ci si può rivolgere a polizia, banca centrale o banche commerciali.

Il 54,2 per cento dei falsi è da 50 euro, seguono i 20 euro (27,9%) ed i 10 euro (10,4%). Difficili le falsificazioni dei tagli da 500 euro (1,5%) e 200 euro (1,4%). Dal maggio scorso hanno iniziato a circolare le banconote da 100 e 200 euro che completano la nuova serie Europa, con caratteristiche di sicurezza rafforzate, mentre i pezzi da 500 non verranno rinnovati.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Banconote, calano gli euro contraffatti -16,6%