Banco Santander riacquisterà l’8,3% della filiale messicana per 550 milioni

(Teleborsa) – Banco Santander ha annunciato che intende riacquistare le azioni in circolazione di Santander México che non possiede già, che rappresentano circa l’8,3% del capitale, per un esborso totale di circa 550 milioni di euro. Il prezzo previsto per gli azionisti che accettano l’offerta sarebbe di 24 pesos messicani, che rappresenta un premio del 24,3% sul prezzo di chiusura del mercato il 25 marzo 2021 e un 23,6% sul prezzo medio ponderato per il volume degli ultimi 30 giorni di negoziazione.

L’operazione è “coerente con la strategia della banca di impiegare capitali in mercati ad alta crescita”, sottolinea Banco Santander, e il Messico è un mercato centrale per il gruppo “con interessanti fondamentali a lungo termine”. La transazione dovrebbe avere un ritorno sul capitale investito (ROIC) del 14% circa e migliorare l’utile per azione (EPS) di Banco Santander dello 0,8% nel 2023.

In occasione del meeting annuale che si terrà oggi, la banca ha annunciato che nel primo trimestre del 2021 “l’attività è rimasta forte, con ricavi in ??linea con il quarto trimestre del 2020″. Viene sottolineato che costo del rischio continua a diminuire e che, di conseguenza, Banco Santander prevede ora di ottenere un rendimento sottostante del capitale proprio tangibile (RoTE) di circa il 10% entro la fine del 2021.

La banca riferirà anche che l’intenzione del consiglio di ripristinare una politica di remunerazione degli azionisti del 40-50% dell’utile sottostante del gruppo.

(Foto: Andres Victorero / 123RF)

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Banco Santander riacquisterà l’8,3% della filiale messicana per...