Banco Popolare, parte il cantiere per la fusione con BPM, l’aumento al test del mercato

(Teleborsa) – E’ partito oggi l’aumento di capitale da 1 miliardo di euro del Banco Popolare che terminerà il 22 giugno, propedeutico alle nozze con la Banca Popolare Milano. 

Le nuove azioni saranno offerte a 2,14 euro, con uno sconto del 29,3%. I soci potranno avvalersi dell’opzione di 9 nuove azioni per ogni 7 già possedute. Quanto ai diritti, saranno negoziabili fino al 16 giugno. 

Venerdì è arrivato l’ok di Consob al prospetto dell’operazione approvato dalla Consob, dopo l’approvazione delle condizioni definitive dell’operazione fissate dal CdA dell’istituto.

Intanto a Piazza Affari il titolo Banco Popolare sta guadagnando oltre 3 punti percentuali, dopo un avvio debole. Invertono rotta anche i diritti di aumento capitale a 1,12 euro vantando un progresso del 9,71%.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Banco Popolare, parte il cantiere per la fusione con BPM, l’aume...