Banco Popolare in utile nei nove mesi

(Teleborsa) – Il Banco Popolare chiude i primi nove mesi dell’esercizio con un utile netto pari a 350 milioni di euro, che si contrappone alla perdita di 121,7 milioni registrata al 30 settembre 2014. 

A livello patrimoniale il CET1 ratio calcolato sulla base delle regole che saranno in vigore al termine del periodo transitorio (c.d. CET1 ratio fully phased) è stimato pari al 12,2%, anch’esso in netta crescita rispetto all’11,3% del 30 giugno 2015.
Considerando l’impatto atteso della cessione di sofferenze chirografarie perfezionata il 1° ottobre 2015 nonché gli impatti prevedibili delle cessioni delle quote partecipative detenute nell’Istituto Centrale delle Banche Popolari Italiane ed in Arca SGR che si prevede vengano perfezionate nel quarto trimestre dell’esercizio, il CET1 ratio pro-forma sale al 13,4% in ottica phased in ed al 12,8% in ottica fully phased.

Le rettifiche di valore nette per deterioramento dei crediti verso la clientela sono pari a 574,8 milioni rispetto ai 1.065,4 milioni dei primi nove mesi del 2014, grazie anche alla rilevante riduzione dei flussi netti in entrata di nuovi crediti deteriorati.

Il margine di interesse si attesta a 1.176,5 milioni ed evidenzia un incremento dell’1,0% rispetto al dato del corrispondente periodo dello scorso esercizio (1.164,4 milioni).

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Banco Popolare in utile nei nove mesi