Banco Desio, requisiti SREP: gruppo tra i più solidi del mercato

(Teleborsa) – Gode di ottima salute Banco Desio. La Banca d’Italia ha comunicato al Banco di Desio e della Brianza S.p.A. e alla capogruppo finanziaria Brianza Unione di L. Gavazzi e S. Lado S.A.p.A. la propria decisione sul capitale a conclusione del periodico processo di revisione prudenziale (“SREP”), disponendo che, a decorrere dalla prossima segnalazione sui fondi propri, il Gruppo “CRR” Brianza Unione adotti coefficienti di capitale a livello consolidato in misura pari ai seguenti:

coefficiente di capitale primario di classe 1 (CET 1 ratio) pari al 7,25%, composto da una misura vincolante del 4,75% (di cui 4,5% a fronte dei requisiti minimi regolamentari e 0,25% a fronte dei requisiti aggiuntivi determinati a esito dello SREP) e per la parte restante dalla componente di riserva di conservazione del capitale;

coefficiente di capitale di classe 1 (Tier 1 ratio) pari al 8,85%, composto da una misura vincolante del 6,35% (di cui 6% a fronte dei requisiti minimi regolamentari e 0,35% a fronte dei requisiti aggiuntivi determinati a esito dello SREP) e per la parte restante dalla componente di riserva di conservazione del capitale;

coefficiente di capitale totale (Total Capital ratio) pari al 11,00%, composto da una misura vincolante dell’8,50% (di cui 8% a fronte dei requisiti minimi regolamentari e 0,50% a fronte dei requisiti aggiuntivi determinati a esito dello SREP) e per la parte restante dalla componente di riserva di conservazione del capitale.

Alla luce del raffronto dei nuovi requisiti con quelli precedentemente assegnati al Gruppo e con quelli resi pubblici da diversi competitors, risulta confermata la solidità del Gruppo stesso come rappresentata anche nell’ultima informativa finanziaria trimestrale.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Banco Desio, requisiti SREP: gruppo tra i più solidi del mercato