Banco Desio, accordo con i sindacati per 100 esuberi volontari

(Teleborsa) –

Saranno meno del previsto, rispetto ai 125 previsti inizialmente, gli esuberi volontari dal Banco Desio. L’istituto ha reso noto che ha trovato un accordo con i sindacati (FIRST/CISL, UILCA, UNISIN e da FABI, FISAC/CGIL) per 100 uscite volontarie attraverso il Fondo di solidarietà.

L’accordo prevede in particolare l’accesso volontario al Fondo per quei lavoratori che matureranno il requisito pensionistico “Assicurazione Generale Obbligatoria” (“AGO”) con decorrenza della prestazione pensionistica dal primo novembre 2021 ed entro il 31 dicembre 2024. Le uscite saranno distribuite su due finestre di esodo, previste per il‘1 luglio 2021 e l’1 luglio 2022. La permanenza media nel Fondo è stimata pari a 16 mesi. È inoltre prevista l’individuazione di misure atte a favorire la cessazione dal rapporto di lavoro per i dipendenti che maturino la decorrenza della prestazione pensionistica AGO entro il 30 settembre 2021.

L’onere economico una tantum è globalmente stimato in un importo compreso tra 11 milioni e 13 milioni di euro circa, in relazione al numero di adesione delle risorse interessate, ripartito tra le diverse società del Gruppo, che troverà contabilizzazione nel corrente esercizio.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Banco Desio, accordo con i sindacati per 100 esuberi volontari